Questo sito impiega cookie come descritto nella informativa. Continuando la navigazione si esprime consenso a tale impiego

Vinaora Nivo SliderVinaora Nivo SliderVinaora Nivo SliderVinaora Nivo SliderVinaora Nivo SliderVinaora Nivo SliderVinaora Nivo Slider
Acquedotto del Carso - Kraški Vodovod
Veduta del Comune di Duino Aurisina / Razgled Občine Devin Nabrežina
Veduta del Comune di Duino Aurisina / Razgled Občine Devin Nabrežina
Veduta del Comune di Sgonico / Razgled Občine Zgonik
Comune di Sgonico (Grotta gigante) / Občina Zgonik (Briška jama)
Comune di Monrupino (Rocca di Monrupino) / Občina Repentabor (Tabor)
Veduta del Comune di Monrupino / Razgled Občine Repentabor

Settore acqua

1) RICHIESTA NUOVO ALLACCIO IDRICO

Nel caso di richiesta di un nuovo allacciamento, o nel caso in cui l’immobile già esistente non è ancora fisicamente connesso alla rete di distribuzione, la procedura da seguire è la seguente:
1. richiesta di preventivo: per richiedere il preventivo per l'allacciamento è necessario compilare i moduli sottostanti corredati della documentazione richiesta e trasmetterli agli uffici dell’ACKV nei seguenti modi: 

  • durante l'orario di apertura al pubblico degli sportelli dell’ACKV
  • tramite e-mail all'indirizzo
  • tramite fax al numero 040 201 363
  • tramite servizio postale all'indirizzo: Aurisina Cave, 25/C – 34011 Duino Aurisina (TS)

2. sopralluogo e preventivo: a seguito della richiesta l’ACKV fissa un appuntamento (se necessario) per procedere al sopralluogo e redige un preventivo. 
3. Allacciamento e attivazione: i lavori di allacciamento saranno effettuati SOLO dopo il pagamento del preventivo, la sottoscrizione del contratto di somministrazione ed il completamento da parte del richiedente dei lavori di sua competenza.

Il pagamento del preventivo deve essere effettuato sul conto corrente bancario 
IBAN IT47 D089 2836 4600 1000 0012 612 (B C C del Carso – Z K B) 
oppure sul conto corrente postale 
IBAN  IT03 F076 0102 2000 0000 0250 340
entrambi i conti correnti sono intestati all’Acquedotto del Carso SpA / Kraški vodovod dd

Modulistica richiesta nuovo allaccio idrico:

1) Modulo Richiesta nuovo allaccio idrico _ Obrazec Prošnja po novem vodovodnem priključku.pdf

2) Fotocopia documento d’identità e codice fiscale;

3) Visura camerale (per gli usi non domestici);

4) Modulo Certificato di residenza in autocertificazione _ Obrazec Potrdilo stalnega bivališča v samoizjavi.pdf

5) Modulo consenso al trattamento dei dati personali - Soglasje za obdelavo osebnih podatkov.pdf

6) Modulo Comunicazione dati catastali _ Obrazec Izjava katastrskih podatkov.pdf

7) Copia concessione ediliza con gli elaborati grafici o “SCIA”;

8) Dichiarazione di conformità degli impianti D.M. 37/2008 (se già in possesso);

9) Contratto di compravendita o di affitto del locale (NON si accetta il contratto preliminare)

10) Eventuale autorizzazione scritta con copia documento del proprietario qualora il contratto d’affitto od il rogito notarile non siano ancora in decorrenza;

11) Marca da bollo da € 16,00.

 

2) VOLTURA/SUBENTRO ALLACCIO IDRICO

Si ha voltura dell'utenza idrica quando il titolare del contratto dà disdetta ed il contratto viene contestualmente intestato ad un nuovo soggetto utilizzatore. Si ha altresì voltura quando, in assenza di comunicazioni da parte del titolare del contratto, si riceve una richiesta di variazione dell’intestazione contrattuale da parte del nuovo soggetto utilizzatore che esibisce o dichiara un idoneo titolo a contrarre (proprietà - locazione/affitto comodato - altro diritto reale).

Per procedere alla voltura/subentro dell’utenza idrica è necessario compilare i moduli sottostanti corredati della documentazione richiesta e presentarli all’ACKV nei seguenti modi:

  • durante l'orario di apertura al pubblico degli sportelli dell’ACKV
  • tramite e-mail all'indirizzo
  • tramite fax al numero 040 201 363
  • tramite servizio postale all'indirizzo: Aurisina Cave, 25/C – 34011 Duino Aurisina (TS)

All’atto della stipula del contratto di somministrazione dovrà essere eseguito il pagamento delle spese di voltura/subentro insieme ad eventuali costi di attivazione in base alla struttura tariffaria.

Il pagamento potrà essere effettuato:

- in contanti (per importi inferiori ai € 1.000,00) direttamente all’atto della stipula del contratto di somministrazione presso i sportelli dell’ACKV;

- tramite bonifico bancario a favore dell’Acquedotto del Carso SpA / Kraški vodovod dd presso la BCC del Carso / ZKB  IBAN  IT47 D089 2836 4600 1000 0012 612;

- mediante conto corrente postale IBAN IT03 F076 0102 2000 0000 0250 340 intestato all’Acquedotto del Carso SpA / Kraški vodovod dd;

- tramite POS direttamente agli sportelli dell’ACKV.

Per le informazioni complete si faccia riferimento al Regolamento del Sevizio Idrico Integrato Acquedotto.

Modulistica voltura/subentro allaccio idrico:

1) Modulo Richiesta voltura_subentro allaccio idrico _ Obrazec Prošnja prevzema_prenosa vodovodnega priključka.pdf

2) Fotocopia documento d’identità e codice fiscale;

3) Visura camerale (per gli usi non domestici);

4) Modulo Dichiarazione sostitutiva atto notorio _ Obrazec Samoizjava.pdf

5) Modulo Certificato di residenza in autocertificazione _ Obrazec Potrdilo stalnega bivališča v samoizjavi.pdf

6) Modulo consenso al trattamento dei dati personali - Soglasje za obdelavo osebnih podatkov.pdf

7) Modulo Comunicazione dati catastali _ Obrazec Izjava katastrskih podatkov.pdf

8) Copia bolletta utente precedente;

9) Copia concessione edilizia con gli elaborati grafici o “SCIA” (se in possesso);

10) Dichiarazione di conformità degli impianti D.M. 37/2008 (se in possesso);

11) Contratto di compravendita o di affitto del locale (NON si accetta il contratto preliminare)

12) Eventuale autorizzazione scritta con copia documento del proprietario qualora il contratto d’affitto o il rogito notarile non siano ancora in decorrenza;

13) Marca da bollo da € 16,00;

14) Diritti di voltura € 22,00;

15) Deposito cauzionale per ogni singola abitazione: uso domestico € 27,00; uso domestico non residente € 47,00; altri usi € 120,00+(bollo € 2,00); uso agricolo/allevamento € 44,00; idrante 120,00+(bollo € 2,00).

 

3) RICHIESTA DI RIATTIVAZIONE UTENZA IDRICA

In mancanza di domanda di voltura, alla cessazione di un contratto per qualsiasi ragione, la fornitura è interrotta, e può essere ripresa soltanto a fronte di richiesta di riattivazione.

Per procedere alla riattivazione dell’utenza idrica è necessario compilare i moduli sottostanti corredati della documentazione richiesta e presentarli all’ACKV nei seguenti modi:

  • durante l'orario di apertura al pubblico degli sportelli dell’ACKV
  • tramite e-mail all'indirizzo 
  • tramite fax al numero 040 201 363
  • tramite servizio postale all'indirizzo: Aurisina Cave, 25/C – 34011 Duino Aurisina (TS)

La riattivazione del servizio può essere effettuata soltanto previa stipulazione di un nuovo contratto.

All’atto della stipula del contratto di somministrazione dovrà essere eseguito il pagamento delle spese di riattivazione dell’utenza idrica in base alla struttura tariffaria.

Il pagamento potrà essere effettuato:

- in contanti (per importi inferiori ai € 1.000,00) direttamente all’atto della stipula del contratto di somministrazione presso i sportelli dell’ACKV;

- tramite bonifico bancario a favore dell’Acquedotto del Carso SpA / Kraški vodovod dd presso la BCC del Carso / ZKB  IBAN  IT47 D089 2836 4600 1000 0012 612;

- mediante conto corrente postale IBAN IT03 F076 0102 2000 0000 0250 340 intestato all’Acquedotto del Carso SpA / Kraški vodovod dd;

- tramite POS direttamente agli sportelli dell’ACKV.

Modulistica per riattivazione utenza idrica:

1) Modulo Richiesta riattivazione utenza idrica _ Obrazec Prošnja za ponovno odprtje vodovodnega priključka.pdf

2) Fotocopia documento d’identità e codice fiscale;

3) Visura camerale (per gli usi non domestici);

4) Modulo Dichiarazione sostitutiva atto notorio _ Obrazec Samoizjava.pdf

5) Modulo Certificato di residenza in autocertificazione _ Obrazec Potrdilo stalnega bivališča v samoizjavi.pdf

6) Modulo consenso al trattamento dei dati personali - Soglasje za obdelavo osebnih podatkov.pdf

7) Modulo Comunicazione dati catastali _ Obrazec Izjava katastrskih podatkov.pdf

8) Copia bolletta utente precedente;

9) Copia concessione edilizia con gli elaborati grafici o “SCIA” (se in possesso);

10) Dichiarazione di conformità degli impianti D.M. 37/2008 (se in possesso);

11) Contratto di compravendita o di affitto del locale (NON si accetta il contratto preliminare)

12) Eventuale autorizzazione scritta con copia documento del proprietario qualora il contratto d’affitto o il rogito notarile non siano ancora in decorrenza;

13) Marca da bollo da € 16,00;

14) Diritti di voltura € 22,00;

15) Deposito cauzionale per ogni singola abitazione: uso domestico € 27,00; uso domestico non residente € 47,00; altri usi € 120,00+(bollo € 2,00); uso agricolo/allevamento € 44,00; idrante 120,00+(bollo € 2,00).

 

4) RICHIESTA DI SPOSTAMENTO CONTATORE/UTENZA ESISTENTE

L'Utente può richiedere lo spostamento del contatore. Tale intervento sarà realizzato dal personale dell’ACKV o proprio incaricato, previa verifica della compatibilità tecnica della collocazione richiesta e previo pagamento delle relative spese, fermo restando l'obbligo, per l'Utente, di eseguire direttamente ed a proprie spese le necessarie opere di adeguamento all'interno della proprietà privata.

Nel caso l’Utente richiede lo spostamento del contatore dall’interno della proprietà privata sul suolo pubblico sono a carico del richiedente le sole opere edili, mentre la manodopera e i materiali restano a carico dell’ACKV, escluso il chiusino utenza e la valvola di ritegno posta a valle del contatore. 

Per procedere allo spostamento del contatore/utenza idrica esistente è necessario compilare i moduli sottostanti corredati della documentazione richiesta e presentarli all’ACKV nei seguenti modi:

  • durante l'orario di apertura al pubblico degli sportelli dell’ACKV
  • tramite e-mail all'indirizzo 
  • tramite fax al numero 040 201 363
  • tramite servizio postale all'indirizzo: Aurisina Cave, 25/C – 34011 Duino Aurisina (TS)

A seguito della richiesta di spostamento del contatore/utenza idrica esistente l’ACKV fissa un appuntamento (se necessario) per procedere all’sopraluogo e redigere un preventivo.

I lavori di spostamento del contatore/utenza idrica saranno effettuati SOLO dopo il pagamento del preventivo ed il completamento da parte del richiedente dei lavori di sua competenza.

Il pagamento del preventivo deve essere effettuato sul conto corrente bancario 
IBAN IT47 D089 2836 4600 1000 0012 612 (B C C del Carso – Z K B) 
oppure sul conto corrente postale 
IBAN  IT03 F076 0102 2000 0000 0250 340
entrambi i conti correnti sono intestati all’Acquedotto del Carso SpA / Kraški vodovod dd

Modulistica per richiesta di spostamento contatore/utenza idrica esistente:

1) Modulo Richiesta spostamento contatore_utenza idrica esistente _ Obrazec Prošnja za premik obstoječega števca_priključka.pdf

2) Fotocopia documento d’identità e codice fiscale;

3) Visura camerale (per gli usi non domestici);

4) Modulo Dichiarazione sostitutiva atto notorio _ Obrazec Samoizjava.pdf

5) Modulo Certificato di residenza in autocertificazione _ Obrazec Potrdilo stalnega bivališča v samoizjavi.pdf

6) Modulo consenso al trattamento dei dati personali - Soglasje za obdelavo osebnih podatkov.pdf

7) Copia bolletta utente precedente;

8) Copia concessione edilizia con gli elaborati grafici o “SCIA” (se in possesso);

9) Dichiarazione di conformità degli impianti D.M. 37/2008 (se in possesso);

10) Contratto di compravendita o di affitto del locale (NON si accetta il contratto preliminare)

11) Eventuale autorizzazione scritta con copia documento del proprietario qualora il contratto d’affitto o il rogito notarile non siano ancora in decorrenza;

 

5) DISDETTA DI UN’ UTENZA IDRICA

La disdetta comporta la chiusura del contatore e la cessazione del rapporto contrattuale, con l'emissione dell'ultima fattura a saldo dei consumi fino al giorno della chiusura del contatore con la restituzione del deposito cauzionale.

Il titolare di un’utenza deve comunicare il recesso dal contratto di somministrazione quando si trasferisce o lascia ad altri il possesso o la detenzione, a qualsiasi titolo, dell'immobile. La mancata comunicazione comporta l'assunzione solidale, con il nuovo utilizzatore del servizio, del pagamento dei servizi erogati.

Per dare disdetta di un’utenza idrica è necessario compilare il modulo sottostante corredato della documentazione richiesta e presentarli all’ACKV nei seguenti modi:

  • durante l'orario di apertura al pubblico degli sportelli dell’ACKV
  • tramite e-mail all'indirizzo 
  • tramite fax al numero 040 201 363
  • tramite servizio postale all'indirizzo: Aurisina Cave, 25/C – 34011 Duino Aurisina (TS)

L’ACKV deve essere messo in condizione di operare la disattivazione; pertanto, nel caso in cui il contatore non sia ubicato esternamente alla proprietà privata e/o, in ogni caso, in posizione non accessibile o ad accessibilità condizionata, il recedente dal contratto deve garantire al personale dell’ACKV l'accesso al contatore.

Il venire meno della condizione di cui sopra annulla, a tutti gli effetti di legge, la validità della domanda di disdetta espressa dall'Utente, che rimane titolare dell'utenza e, quindi, responsabile di eventuali consumi e/o danni da chiunque causati.

Modulistica per disdetta di un’utenza idrica:

1) Modulo Disdetta utenza idrica _ Obrazec Odpoved vodovodnega priključka.pdf

2) Fotocopia documento d’identità e codice fiscale dell’intestatario dell’utenza;

3) se in locazione autorizzazione/comunicazione della proprietà;

 

6) RICHIESTA DI VERIFICA CONTATORE

 Qualora l'Utente dubiti del corretto funzionamento del contatore, può richiederne la sostituzione, al costo determinato dal Tariffario di cui art. 47 del presente Regolamento, senza ricalcolo delle bollette.

L'Utente può, in alternativa, richiedere una verifica del corretto funzionamento del contatore installato, da effettuarsi presso un laboratorio qualificato.

La verifica del contatore da parte dell’ACKV è effettuata a partire dalla segnalazione o richiesta dell'Utente, il quale ha la facoltà di presenziare alla prova di verifica, entro il tempo massimo di 90 giorni.

Se, in sede di verifica, la media degli scostamenti risulta superiore o inferiore al 3% dei valori rilevati, l’ACKV provvede a ricostruire i consumi erroneamente misurati, sulla base della media dei consumi effettuati in analoghi periodi e condizioni precedenti o successive e di ogni altro elemento utile.

I risultati della verifica e l'eventuale ricostruzione dei consumi non correttamente misurati sono comunicati all'Utente mediante lettera.

Gli oneri della verifica e la riparazione/sostituzione del contatore saranno a carico dell’ACKV se favorevoli all'Utente, altrimenti saranno a carico di quest'ultimo nella misura forfetaria determinata dal Tariffario di cui art. 47 del presente Regolamento.

In caso di mancato funzionamento del contatore, l’Utente sarà tenuto a pagare una somma ragguagliata al consumo del periodo precedente.

Per richiedere la verifica del contatore è necessario compilare il modulo sottostante corredato della documentazione richiesta e presentarli all’ACKV nei seguenti modi:

  • durante l'orario di apertura al pubblico degli sportelli dell’ACKV
  • tramite e-mail all'indirizzo 
  • tramite fax al numero 040 201 363
  • tramite servizio postale all'indirizzo: Aurisina Cave, 25/C – 34011 Duino Aurisina (TS)

Modulistica per richiesta verifica contatore:

1) Modulo Richiesta verifica contatore _ Obrazec Prošnja po preverjanju odomera.pdf

2) Fotocopia documento d’identità e codice fiscale del richiedente;

 

7) RICHIESTA DI VERIFICA LIVELLO PRESSIONE

L’ACKV garantisce i livelli di pressione e portata previsti nella Carta dei Servizi.

L’Utente può chiedere la verifica della pressione di rete di distribuzione esterna con le modalità previste dalla Carta dei Servizi.

Gli oneri di verifica saranno a carico dell’ACKV, se il livello di pressione risulterà non rientrante nei livelli prescritti, altrimenti saranno a carico dell’Utente, nella misura prevista dall’tariffario di cui art.47 del presente Regolamento.

1) Modulo Richiesta verifica livello pressione _ Obrazec Prošnja po preverjannu obratovalnega tlaka.pdf

2) Fotocopia documento d’identità e codice fiscale del dichiarante;

 

8) RICHIESTA DI RATEIZZAZIONE DELLA BOLLETTA

È facoltà dell’ACKV concedere, agli Utenti che ne facessero richiesta, la rateizzazione dei corrispettivi non pagati purché ricorrano le seguenti condizioni:

1. la richiesta pervenga in data antecedente alla scadenza originaria della bolletta oggetto di dilazione, ovvero entro il termine di formale messa in mora;

2. l'Utente sia in regola con i pagamenti precedenti.

L’Utente che intenda avvalersi della rateizzazione dovrà sottoscrivere l’apposito modulo sottostante corredato della documentazione richiesta e presentarli all’ACKV nei seguenti modi:

  • durante l'orario di apertura al pubblico degli sportelli dell’ACKV
  • tramite e-mail all'indirizzo 
  • tramite fax al numero 040 201 363
  • tramite servizio postale all'indirizzo: Aurisina Cave, 25/C – 34011 Duino Aurisina (TS)

La rateizzazione non è comunque concessa per importi inferiori ad Euro 150,00, nel qual caso si potrà comunque procedere allo slittamento del termine di scadenza non oltre due mesi da quella originaria.

La dilazione non potrà in ogni caso prevedere un numero di rate mensili maggiore di quattro; la scadenza della prima rata dovrà essere contestuale alla scadenza originaria della bolletta a meno che alla data della domanda di rateizzazione sia pervenuta entro il termine di 30 giorni dalla scadenza originaria.

Modulistica per richiesta di rateizzazione:

1) Modulo Richiesta rateizzazione della bolletta _ Obrazec Prošnja po plačilu plačilnega lista na obroke.pdf

2) Fotocopia documento d’identità e codice fiscale dell’utente intestatario;

 

8) MODIFICA DELL’ANAGRAFICA O DI RECAPITO

Per richiedere modifiche nella propria anagrafica o per inserire un nuovo indirizzo di recapito delle bollette l'utente può sottoscrivere l’apposito modulo sottostante corredato della documentazione richiesta e presentarli all’ACKV nei seguenti modi:

  • durante l'orario di apertura al pubblico degli sportelli dell’ACKV
  • tramite e-mail all'indirizzo 
  • tramite fax al numero 040 201 363
  • tramite servizio postale all'indirizzo: Aurisina Cave, 25/C – 34011 Duino Aurisina (TS)

Modulistica per modifica dell’anagrafica o di recapito:

1) Modulo di richiesta di modifica dell'anagrafica o di recapito _ Obrazec za prošnjo po spremembi anagrafskih podatkov in_ali naslova.pdf

2) Fotocopia documento d’identità e codice fiscale dell’utente intestatario;

3) Visura camerale (solo per attività);

 

9) COMUNICAZIONE DATI CATASTALI

COMUNICAZIONE DEI DATI CATASTALI IDENTIFICATIVI DELL’IMMOBILE PRESSO CUI E’ ATTIVATA LA FORNITURA DI ACQUA (art. 1, comma 333, L. n. 331 del 30/12/2004)

Gentile Cliente,

La informiamo che, a partire dal 1° aprile 2005, la Legge Finanziaria 2005 (L. 30/12/2004 n. 311) impone a tutte le Società che forniscono servizi idrici, gas ed energia elettrica di richiedere ai clienti i dati catastali identificativi dell’immobile presso cui viene attivato il contratto.

Il modulo sotto riportato deve essere compilato dalla stessa persona che sottoscrive il contratto di fornitura, anche se diversa dal proprietario dell’immobile (es. inquilino, comodatario, titolare del diritto di abitazione, ecc.). La preghiamo pertanto di leggere con attenzione le istruzioni, di compilarlo, firmarlo e di inviarlo all’ACQUEDOTTO DEL CARSO SPA/KRAŠKI VODOVOD DDnei seguenti modi:

Sarà cura dell’ACKV, una volta ricevuta questa comunicazione, provvedere alla trasmissione dei dati in essa contenuti all’Anagrafe Tributaria, così come stabilito dalla stessa Legge Finanziaria 2005 e dal provvedimento dei Direttori delle Agenzie delle Entrate e del Territorio del 16 marzo 2005 (pubblicato sulla G.U. n. 68 del 23/03/2005).

L’ACKV declina ogni responsabilità qualora la comunicazione non venga prodotta dal cliente, ovvero venga resa in modo incompleto o con indicazione di dati non corretti.

Si fa presente al riguardo che, qualora venga omessa la comunicazione dei dati catastali da parte del cliente ovvero qualora tali dati vengano comunicati in maniera inesatta, l’Amministrazione finanziaria potrà applicare al cliente una sanzione amministrativa da € 103,00 a € 2.065,00 (art. 13 del DPR 29/09/1973 n. 605 come modificato dal DL 30/09/2005 n. 203 convertito in Legge 2/12/2005 n. 248). La informiamo inoltre che, in base a quanto espressamente previsto dalla Circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 44/E del 19/10/2005, nell’ipotesi di mancata comunicazione dei dati catastali all’ACKV, la stessa è tenuta a farne segnalazione all’Agenzia dell’Entrate, per i controlli fiscali a carico del cliente.

Per ogni chiarimento relativo alla normativa che prevede l’obbligo di comunicazione dei dati catastali potrà rivolgersi direttamente agli uffici dell’Agenzia delle Entrate oppure consultare il sito internet all’indirizzo www.agenziaentrate.gov.it.

1) Modulo dichiarazione dati catastali.pdf

2) Fotocopia documento d’identità e codice fiscale del dichiarante;

logo duino aurisina

logo monrupino

logo sgonico